San Marino-Inghilterra

Nazionale di San Marino, perché Rummenigge e Müller hanno torto marcio

L’ultima batteria di partite delle qualificazioni per Russia 2018 ha portato con sé una polemica poco edificante per i Campioni del Mondo in carica. Sia Karl-Heinz Rummenigge, eminenza multiforme del calcio europeo, che Thomas Müller, attaccante pluridecorato della Nationalelf, hanno deciso di prendere di mira la Nazionale di San Marino. Il motivo? Secondo l’ex panzer nerazzurro, la selezione biancazzurra ha poco a che fare col professionismo, mentre il giocatore del Bayern Monaco ha bollato le gare contro le nazionali più piccole come una perdita di tempo. Inoltre, ha sottolineato che i difensori sammarinesi non tirano via la gamba, pertanto aumentano i rischi di infortunio per le stelle della Bundesliga e dintorni. Dal Monte Titano è prontamente giunta una replica.

Carissimo Thomas Müller,
hai ragione tu. Le partite come quella di venerdì sera non servono a nulla. A te. D’altra…

Posted by Alan Gasperoni on Sunday, 13 November 2016

Il post pubblicato su Facebook da Alan Gasperoni è di quelli da ricordare. Gasperoni, che sul suo profilo si definisce un semplice tifoso e non un esponente della federcalcio sammarinese come scritto altrove, illustra con precisione e ironia i dieci motivi per i quali Beckenbauer e Müller hanno torto marcio. Leggete perché ne vale la pena: a fine decalogo, potreste decidere di attaccare un poster di Andy Selva nella vostra stanza!

Scherzi a parte, questo blog si è sempre prodigato nel raccontare le storie delle piccole nazionali: uno dei nostri primi articoli fu proprio dedicato a San Marino, che ha un storia tutt’altro che trascurabile avendo annoverato tra le propria fila giocatori di buon livello, come Massimo Bonini. Le parole dei teutonici costituiscono una mancanza di rispetto e andrebbero condannate anche dalla UEFA, che sbandiera il suo motto Respect in ogni dove. Appare evidente che partite come questa non siano affatto inutili, e permettono alle “piccole” di incassare il denaro sufficiente per migliorare il proprio movimento sportivo. Inoltre è patetico snobbare impegni del genere alludendo alla propria superiorità tecnica, e non solo per una questione di classe ed etica. Ricordiamo che nel corso di Euro 2016 gli inglesi sono stati mandati a casa dall’Islanda, paese che conta poco più di 300 000 abitanti e in passato ha subito ingenti goleade prima di conquistare la gloria.

La Nazionale di calcio di San Marino
Un undici sammarinese

Con questo non vogliamo dire che in futuro San Marino, Liechtenstein, Andorra e le altre micro-nazionali riusciranno a diventare competitive come la Germania o l’Italia: sarebbe impensabile. Ma il loro ruolo all’interno dell’universo calcistico è importante, e non solo per il concetto di uguaglianza tra i paesi. Queste selezioni sono una vetrina che nobilita lo sport dilettantistico, che muove molti più atleti di quello professionistico. Mette in mostra il mix di costanza, pazienza e dignità di calciatori che scendono in campo con la certezza di perdere, senza comunque mollare per novanta minuti filati. Ci dimostrano che in fondo l’abisso tra i giocatori del Bayern Monaco e i pendolari della via Consolare Rimini-San Marino non è nemmeno così marcato, altrimenti il passivo sarebbe costantemente a due cifre. Regalano belle pagine di sport quando si rendono protagoniste di qualche impresa: sapevate della storia della velocissima rete di Davide Gualtieri ai danni dell’Inghilterra vero?

Duello Under-21 tra San Marino ed Estonia (in maglia bianca)
Duello Under-21 tra San Marino ed Estonia (in maglia bianca)

In conclusione, i due tedeschi hanno dimostrato di non capire niente del mondo dello sport pur avendo entrambi una bacheca che straborda di riconoscimenti, trofei e copertine di FIFA. Nel caso di Rummenigge la questione è molto triste: Kalle è presidente dell’ECA – European Club Association – ovvero dell’organismo che rappresenta e promuove i club calcistici europei. Per quanto riguarda l’asso dei bavaresi, ricordiamo che il suo soprannome è Radio Müller, in riferimento alla sua incipiente loquacità; come dicevano i latini, flatus vocis. Per entrambi lo stesso consiglio: fatevi un bagno di umiltà, visto che anche voi avete iniziato a giocare in qualche campetto di periferia. Accettate le innocenti tacchettate dei terzini sammarinesi, che non hanno impedito a nessuno di vincere la Coppa del Mondo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...